Libri per ragazzi da mettere sotto l’albero!

Come ho già detto più volte, non esiste un’età precisa per leggere, iniziare a leggere o semplicemente continuare a farlo seguendo una sana e buona abitudine. Sono passati diversi anni da quando potevo essere considerata una ragazza in senso stretto, un’adolescente, e onestamente non ho neanche idea di cosa vogliano leggere i ragazzi oggi.

Ripensando a una me, molto ma molto giovane, diciamo tra gli 11 e i 15 anni, io già leggevo i classici della letteratura, i romanzi noir, i polizieschi e adoravo i casi di Kay Scarpetta (il medico legale protagonista della maggior parte dei romanzi di Patricia Cornwell). Riconosco e ammetto la peculiarità delle mie scelte, mai contrastate per fortuna, ma esistono delle proposte editoriali meno sanguinose e violente. Eccone alcune per i vostri ragazzi da far trovare sotto l’alberto di Natale:

-Noi siamo tempesta, di Michela Murgia;

-Il grande libro delle favole, di Luis Sepulveda;

-Sei una forza, di Matthew Syed;

-Timeport. L’occhio del tempo, di Stef & Phere;

-Un gioco di luce, di Stan Lee;

-Storie di sfigati che hanno spaccato il mondo, di Se i social network fossero sempre esistiti.

Buona lettura ❤

Manu

Noi siamo tempesta, di Michela Murgia.

Illustratore:The World of Dot

Editore:Salani

Collana:Fuori collana

Anno edizione: 2019

Pagine: 128 p., ill. , Rilegato

Età di lettura:Da 12 anni

Sventurata è la terra che ha bisogno di eroi, scriveva Bertolt Brecht, ma è difficile credere che avesse ragione se poi le storie degli eroi sono le prime che sentiamo da bambini, le sole che studiamo da ragazzi e le uniche che ci ispirano da adulti. La figura del campione solitario è esaltante, ma non appartiene alla nostra norma: è l’eccezione. La vita quotidiana è fatta invece di imprese mirabili compiute da persone del tutto comuni che hanno saputo mettersi insieme e fidarsi le une delle altre. È così che è nata Wikipedia, che è stato svelato il codice segreto dei nazisti in guerra e che la lotta al razzismo è entrata in tutte le case di chi nel ‘68 guardava le Olimpiadi. Michela Murgia ha scelto sedici avventure collettive famosissime o del tutto sconosciute e le ha raccontate come imprese corali, perché l’eroismo è la strada di pochi, ma la collaborazione creativa è un superpotere che appartiene a tutti. Una tempesta alla fine sono solo milioni di gocce d’acqua, ma col giusto vento. Disegnato da The World of Dot Con un fumetto di Paolo Bacilieri

Il grande libro delle favole, di Luis Sepulveda.

Traduttore:Ilide Carmignani

Illustratore:Simona Mulazzani

Editore:Guanda

Collana:Le Gabbianelle

Anno edizione: 2019

In commercio dal: 17 ottobre 2019

Pagine: 460 p., ill. , Rilegato

Le favole di Luis Sepúlveda parlano ai bambini e agli adulti e raccontano i grandi temi universali: l’amicizia, la lealtà, l’amore e il rispetto per la natura. Contiene: «Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare»; «Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico»; «Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza»; «Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà»; «Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa». Cinque grandi storie capaci di divertire e commuovere più generazioni di lettori, perché questa è la magia del grande scrittore cileno.

Sei una forza, di Matthew Syed.

Traduttore:Antonella Bassi

Editore:Nord-Sud

Anno edizione: 2019

In commercio dal: 23 maggio 2019

Pagine: 160 p., ill. , Brossura

Il libro per chi sogna in grande, ma soprattutto per chi vuole vedere i propri sogni realizzati. Cosa succederebbe se tu potessi eccellere in tutto ciò che vuoi? “Sei una forza” aiuterà i giovani lettori a trovare lo fiducia in se stessi per sfruttare al meglio il proprio potenziale. Con tanti esempi da Mozart a Serena Williams per dimostrare che il successo va guadagnato e che il talento deve essere coltivato. Con duro lavoro e determinazione, fiducia in se stessi e tanta voglia di crescere, ogni obbiettivo divento possibile. Età di lettura: da 9 anni.

Timeport. L’occhio del tempo, di Stef & Phere.

Editore:Magazzini Salani

Anno edizione: 2019

In commercio dal: 17 ottobre 2019

Pagine: 216 p., Rilegato

Camilla e Thomas l’hanno fatta grossa. Con l’aiuto di Jacopo, fratello di Camilla e studente dell’Accademia alla Stazione Temporale, si sono intrufolati nella sede della Timeport – la multinazionale che ha fatto del viaggio nel tempo un business senza precedenti – per viaggiare nei secoli e godersi dal vivo una vera battaglia navale. Quando vengono scoperti, la punizione è dura: passare tutta l’estate in un collegio americano degli anni Trenta, dove vigono regole ferree sull’educazione e sulla disciplina. Mentre stanno per attraversare il tunnel temporale, però, una misteriosa esplosione manda il portale in frantumi. Qualcosa è andato storto. Camilla, Thomas e i loro compagni di punizione si ritrovano così in una dimensione parallela, del tutto diversa dal mondo che conoscono; una dimensione dove tempo e spazio hanno seguito un corso differente e dove la sopravvivenza non è più qualcosa di scontato.

Un gioco di luce, di Stan Lee.

Traduttore:Luca Briasco

Editore:Salani

Collana:Fuori collana

Anno edizione: 2019

In commercio dal: 4 novembre 2019

Pagine: 448 p., Rilegato

Nia è una hacker di grande talento, ma è molto sola. Vive lontana dal mondo, con la sola compagnia di un padre enigmatico e geniale. L’unico modo che ha per comunicare con l’esterno sono i suoi profili social, ma l’amicizia virtuale di un milione di sconosciuti non riesce a riempire il vuoto che la circonda. Cameron ha un sogno: diventare famoso su YouTube. Mentre si trova sulle sponde del misterioso Lago Erie per registrare il video che spera possa regalargli la notorietà, un temporale che sembra sfidare le leggi della fisica gli fa perdere i sensi. Al risveglio, Cameron non è più lo stesso, ha acquisito un nuovo e sorprendente talento cibercinetico: la capacità di comandare computer e dispositivi elettronici con la mente. Nia e Cameron sono diversissimi eppure complementari. Entrambi dotati di straordinarie capacità, quando si incontrano online capiscono che è finito il tempo della solitudine: è il momento di unirsi e sfruttare i loro poteri per lottare contro un’oscura e misteriosa organizzazione dalle risorse illimitate che gestisce il mondo dell’informazione da dietro le quinte. Ma il male non ha un solo volto… e, mentre i loro poteri si evolvono, i due impareranno a loro spese che non si possono fidare nemmeno di quelli che gli sono più vicini. Ambientato nell’universo Alliances, creato assieme a Luke Lieberman e Ryan Silbert e scritto da Kat Rosenfeld, finalista al premio Edgar, Stan Lee ci offre un romanzo denso di avventure adrenaliniche e vertiginose ed esuberanti invenzioni, le stesse che lo hanno affermato come mente creativa dello spettacolare universo Marvel.

Storie di sfigati che hanno spaccato il mondo, di Se i social network fossero sempre esistiti.

Editore:Longanesi

Collana:Nuovo Cammeo

Anno edizione: 2019

In commercio dal: 7 novembre 2019

Pagine: 304 p., Rilegato

In questo nuovo volume, gli autori della pagina Facebook “Se i social network fossero sempre esistiti” raccontano venti storie di disagio, facendo luce sulle biografie di altrettanti personaggi che hanno spaccato il mondo nonostante il mondo si sia accanito su di loro come gli invitati sul buffet di un matrimonio. Se nessuno si stupirà di trovare Giacomino “Mainagioia” Leopardi in questo elenco di celebri sfigati, altri illustri protagonisti del libro vi lasceranno a bocca aperta. Passerete insieme a Frida Kahlo attraverso gli “incidenti” della vita, scoprendo che a volte un bel bicchiere di tequila è il rimedio miracoloso a ogni male. Scenderete negli abissi tormentati di Poe, il poeta dell’orrore che preferiva una gita al cimitero alla compagnia dei suoi simili ancora in vita. E quando andrete a passeggio con Van Gogh vi assicuriamo zero noia, qualche gita in manicomio e più di qualche malattia venerea! Di certo c’è – e i nostri sfigati lo confermano – che, quando incontra il genio, nemmeno la sfiga resiste. D’altronde, come cantava Il Faber, dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior.